Intubamento multiplo canna fumaria per pellet/legna – Parte 2 di 2

L’intubamento multiplo prevede l’inserimento di due o più condotti all’interno di un cavedio o vecchia canna fumaria.

Oltre alle regole dell’intubamento singolo, vedi articolo: “Intubamento singolo canna fumaria”, occorre sapere che:

  • la distanza minima tra i condotti deve essere di almeno 2 centimetri.
  • è possibile far transitare condotti in classe G (resistenti al fuoco di fuliggine) e condotti classe O (non resistenti al fuoco di fuliggine) purchè sia rispettata la distanza di sicurezza riportata nella designazione del sistema Gxxx.
  • nel caso i condotti intubati presentino classi di pressione statica opposta, ad esempio: N1 per la biomassa e P1 per il gas, è necessario realizzare il comignolo o lo sbocco nel torrino creando una separazione in modo da evitare la possibilità di reflusso.
  • tutti i condotti presenti all’interno del cavedio devono avere classe di resistenza al fuoco A1 secondo EN 13501-1.

Consiglio dello spazzacamino: L’intubamento multiplo è un metodo d’installazione piuttosto comune! Rispetta queste semplice regole e ricorda di seguire le norme di riferimento UNI 10683 per biomassa e UNI 7129 per impianti a gas.

Andrea Florian –  CannaFumariaSicura.it

Risposta alle domande:

 

Lascia un commento